• Davide Maddaluno

Farriciello: "Resto a Cervinara per completare l'opera. Catania unico rimpianto della mia carriera"


Daniele Farriciello, attaccante classe '95, è uno dei primi atleti del parco calciatori SV Sport Management che ha già trovato casa per la prossima stagione calcistica. O meglio ha deciso di restare in una casa già ben strutturata, quella dell'Audax Cervinara. "Abbiamo concluso anzitempo l'annata nel momento cruciale, proprio quando stavamo ingranando la marcia per dare l'assalto ai play-off e reduci dalla vittoria in casa della capolista Santa Maria Cilento - spiega ai nostri microfoni il bomber autore di 19 reti - E' stato un peccato ma dinanzi ad una pandemia, ad un evento imponderabile c'è ben poco da fare. Certo, mi sarebbe piaciuto disputare almeno i play-off ma mi rendo conto di tutte le criticità presenti e dunque accettiamo consapevolmente i verdetti decisi in favore della prima classificata. Sono stati mesi duri senza il campo, l'attesa aumenta il desiderio e non vedo l'ora di tornare in campo. Voglio completare l'opera incompiuta in una piazza calorosa, con una società di spessore che ti mette in condizione di dare il massimo".


Farriciello esterna anche qualche piccola perplessità sul nuovo format: "Tre gironi senza l'assegnazione di una promozione diretta non è proprio l'ideale, ci saranno tanti fattori da considerare ma non trovo molto logico che una squadra che vinca il proprio raggruppamento, magari più ostico rispetto agli altri, rischi poi di bruciare la stagione per un acino di sale. Gli under? Sono del parere che chi è bravo gioca a prescindere dall'età. Come sono penalizzati i ragazzi che escono dal giro dei fuoriquota, così lo sono magari quei giocatori over che hanno lo stesso ruolo di pertinenza dove si è soliti far giocare loro, vedi i terzini e i portieri".


Conclusione dedicata al passato calcistico: "Ho vissuto gli anni dei settori giovanili professionistici in un periodo storico diverso dove era difficile arrivarci e difficile restarci. Ho ricordi piacevoli dell'esperienza alla Salernitana, ringrazio i tecnici che ho avuto come Peppe De Palma che in una recente intervista a Salernoinweb.it ha speso parole di elogio nei miei confronti. Un rimpianto? Solo a Catania, problemi personali e fisici mi hanno impedito di godermi l'avventura e sfruttare l'occasione ma per il resto posso ritenermi soddisfatto, soprattutto per il comportamento umano tenuto ed i rapporti d'amicizia stretti un po' ovunque".





113 visualizzazioni

FOLLOW US HERE: 

  • Sv Sport Management
  • SV Sport Management
  • Il nostro canale Youtube

VISITORS:

CONTATTACI VIA EMAIL

   svsportmanagement@hotmail.com

       

SV SPORT MANAGEMENT 2017 ©